Venice Cube

rivista online italiana

Come scegliere la sigaretta elettronica ideale

Chi passa alla sigaretta elettronica si trova di fronte ad un mondo spesso complesso, dove ci sono tante potenziali scelte e non è semplice optare per quella adatta alle proprie esigenze. Per questo motivo spesso e volentieri non è facile fare la propria scelta della e-cig adatta: quali sono i parametri da tenere in considerazione per scegliere bene? Quali sono le cose da guardare prima di acquistare la sigaretta elettronica per cominciare a svapare?

Seguendo i consigli del sito brutale.info, possiamo darvi qualche indicazione cercando di aiutarvi a orientarvi nel mondo complesso, ma affascinante, delle e-cig.

La prima cosa da sapere è che ci sono e-cig monouso e poi quelle classiche. Quelle monouso oggi non sono quasi più usate, sono poco comode e poi hanno un grande impatto ambientale, inoltre sicuramente alla lunga sono più costose di quelle normali.

Innanzitutto quando scegliete la vostra sigaretta elettronica dovete controllare che tipo di batteria e di resistenza ha. La batteria è uno degli elementi più importanti in assoluto della sigaretta elettronica perché è quella che vi permette di usarla senza ricaricala. Non tutte le e-cig, sotto questo punto di vista, sono uguali: una batteria più potente vi permetterà di usare la e-cig più a lungo senza caricarla, ed è quindi adatta a chi sia spesso in viaggio e voglia garantirsi almeno una giornata intera di fumo. Inoltre è bene fare una scelta ponderata, la sigaretta elettronica dovrebbe essere abbastanza resistente da non frantumarsi se riceverà qualche urto. Sempre se viaggiate tanto e non siete sempre vicino al pc, è bene optare per un’opzione multi ricarica, vale a dire una batteria che vi permetta di ricaricare la sigaretta elettronica anche in auto o alla presa elettrica da parete.

Dopo di che bisogna anche scegliere la propria sigaretta elettronica basandosi sulla semplicità dell’utilizzo: la sigaretta elettronica oggi è abbastanza semplice da usare, sono stati prodotti modelli abbastanza intuitivi che non richiedono grandi difficoltà di utilizzo, perché oggi lo standard del modello è composto da due pezzi e dalle cartucce per evitare di sporcarsi quando si cambia la cartuccia.

La scelta della sigaretta elettronica va infine fatta tenendo conto anche del tipo di fumo. Alcuni modelli infatti producono fumo caldo o freddo, altri, più evoluti, permettono a chi la usa di regolare di volta in volta la temperatura del fumo secondo le sue esigenze. Anche in questo caso la propria scelta dipende dal tipo di prodotto che si cerca.