Venice Cube

rivista online italiana

Weekend a Venezia

Venezia si sa è la città dell’amore e del romanticismo. Quindi o per un motivo o per un altro l’intenzione di visitarla deve esserci in tutti. E se abbiamo deciso di dare un calcio alla solita routine quotidiana almeno per un weekend allora, è arrivato il momento di fare un giro in gondola. Certo magari non bastano tre giorni, ma almeno è un inizio.

Essere a Venezia anche se per sole 48 ore, lascerà un indelebile ricordo. E anche se il tempo è poco dovremo goderci alla meglio la vacanza breve e ammirare le meraviglie venete.

C’è una scelta infinita di cose da vedere a Venezia, dati i suoi trascorsi storici, ma proviamo a dare ordine ed elencare quelli che sicuramente meritano una visita.

PIAZZA SAN MARCO

Visitare il capoluogo del Veneto porterà sicuramente una sensazione di stupore e romanticismo. A prescindere il giro in gondola, tra i canali della laguna, è d’obbligo recarsi nella meravigliosa Piazza San Marco dove troveremo la suntuosa Basilica.

BASILICA DI SAN MARCO

Una tappa del tour stando nella Piazza principale deve portarci sicuramente nella Basilica di San Marco. Va osservata bene arrivando fino alla fine.. in quanto solo più in dentro può ammirarsi meraviglia dei favolosi mosaici dorati che impreziosiscono ogni angolo dell’interno di questa famosissima chiesa.

CAMPANILE SAN MARCO

Se arriviamo davanti la Basilica di San Marco non si può non salire su al Campanile di San Marco avremo un panorama mozzafiato degno delle più belle cartoline, sarà dunque scattare una foto e portarsi Venezia nel cuore.

IL PALAZZO DEI DOGI e IL PONTE DEI SOSPIRI

Ammirate le bellezze della Basilica di San Marco passiamo anche per il Palazzo dei Dogi, un monumento che merita di essere visitato. Una capatina poi nel posto più romantico di Venezia si deve fare, per poter tirare i famosi respiri profondi al noto Ponte dei Sospiri.

UNA CAPATINA A MURANO

E già che ci troviamo che ci importa? Prendiamo il battello o il traghetto e spostiamoci nella laguna. Per andare dove?? Beh sicuramente per ammirare la caratteristica Murano. Questo come tutti sanno è il paesino in cui vive l’antica e magica arte della lavorazione artigianale del vetro.. compriamo un souvenir già che ci troviamo. E poi via, torniamo alla realtà portandoci con noi un pezzo di Venezia.